Partecipare alle Olimpiadi negli anni della pandemia: il web che coinvolge anche da lontano

Come la pandemia ha cambiato il modo di vivere gli eventi di massa? Un ruolo importante l'ha giocato il web.

La fruizione interattiva del web 4.0

Quella di quest’anno è un’edizione sicuramente particolare, tanto che rimarrà nella storia per essere l’unica disputata durante una pandemia globale che, per quanto ci si sforzi di fronteggiare, condiziona il consueto svolgimento di tutti gli accadimenti, soprattutto quelli di portata mondiale, come le olimpiadi. Ma la tecnologia non rimane indifferente e in questo contesto fa tanto, si adatta alla situazione, superandola, sviluppandosi ed evolvendosi con nuove tecniche. Le olimpiadi sono il campo perfetto in cui sperimentare il meglio della scienza tecnologica e della comunicazione. Innanzitutto è stato deciso di mantenere il nome Tokyo 2020 per permettere agli sponsor di restare in possesso dei diritti acquisiti sui giochi ormai organizzati per lo scorso anno e poi per dare senso di continuità alla storia della manifestazione che si contende ufficialmente ogni quattro anni.

Partendo dal sito ufficiale Tokyo 2020, oltre alla classica newsletter, si può trovare una cheer zone, attraverso la quale si può fare tifo virtuale alla propria squadra e un podcast presente su tutti i principali canali di podcasting, oltre ad un Olympic channel Tv e i Live events. Sul luogo fisico dell’evento invece, la colonna sonora alla cerimonia di apertura è stata registrata e durante le gare il pubblico sarà per la maggior parte virtuale, così come i collegamenti video dopo le gare con le famiglie dei vincitori.

Discovery+: il futuristico Cube

Una macchina impressionante è stata messa in azione da Discovery+ che si è aggiudicata l’esclusiva e per l’occasione ha implementato la già sperimentata Cube, la tecnologia che riproduce uno studio, virtuale e interattivo, all’interno di uno studio fisico, utilizzato per la prima volta durante i Giochi Olimpici invernali di PyeongChang nel 2018 e che per l’olimpiade di quest’anno,Tokyo 2020, è stata potenziata con un nuovo software che includerà fino a sette diverse ambientazioni video immersive in tempo reale.

Non si può far altro che definire interazione la parola d’ordine di questa edizione. Infatti grazie al cube sarà inoltre possibile interagire, attraverso qualsiasi dispositivo, con commenti e riflessioni con i commentatori d’eccezione che integreranno ai propri commenti una vera e propria analisi tecnica visuale in 3D. Questo non sarà possibile per tutte le discipline ma è comunque una novità da non sottovalutare e da continuare a sperimentare anche per eventi di natura diversa.

Per la realizzazione dell'intero progetto di comunicazione e condivisione si contano più di 20.000 km di fibra ottica tra Tokyo e l’Europa, 3.500 ore globali di copertura video con 125 feed video individuali che dal Giappone raggiungono il centro di produzione. Di questi quasi 50 feed video sono in 4K riservati però ai canali Full HD, distribuiti in Italia dal set top box di Tim Vision.

Sport e cultura

Anche la cultura, settore schiacciato dalla pandemia, grazie alle Olimpiadi e alla tecnologia può tirare un sospiro di sollievo; infatti il festival della cultura giapponese, il Nippon Festival (con programma originale 2020 ma che si svolgerà nel periodo che va da aprile 2021 fino a settembre dello stesso anno), ideato per unire artisti e comunità locali come comitato di benvenuto ai Giochi e come scatola di condivisione culturale tra il Giappone e le altre culture del mondo che si incontrano nel contesto dell'olimpiade, sarà interattivo così da poter coadiuvare la parte dal vivo nella diffusione dei propri contenuti, per tutti coloro che parteciperanno da lontano alla manifestazione, mettendo in luce diversi punti strategici e di interesse della città di Tokyo: tre i tour virtuali sul sito dell’Olympic Agora: l’Olympic Spirit Exhibition, il programma di arte contemporanea e l’Olympic Artists in Residence – Noren Curtains Project.

di Giulia Ricci
Data: 29 Luglio 2021
Via III Settembre, 89
47891, Dogana (RSM)
Rep. di San Marino
C.O.E. SM 28459

SOCIAL FEED

Studio 99 Web Agency San Marino
5.0
Based on 23 reviews
powered by Google
Alessandro Cervesato
Alessandro Cervesato
13:29 29 Oct 20
Bravissimi e disponibilissimi
Guarda tutte le recensioni
Questo sito utilizza i cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Leggi la Cookie Policy per approfondimenti.
crossmenu
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram